Archivi e documenti sensibili prodotti ogni giorno negli uffici, non sono destinati all’archiviazione possono essere destinati alla distruzione.

 

Si tratta di documenti contenti anche informazioni riservate, il cui furto, trattamento illecito o smarrimento costituirebbe un grave pericolo per l’azienda esponendola a conseguenze civili e/o penali, o compromettendo la competitività, l’innovazione, i brevetti.

La Distruzione di Documenti Riservati è un servizio riservato a tutte quelle aziende che devono tutelare i dati personali e sensibili nel rispetto di quanto stabilito dalla legge sulla privacy 196/2003 come ad esempio banche, agenzie assicurative, enti pubblici e privati, ecc…

Dopo 10 anni le aziende non sono più vincolate a tenere negli archivi le vecchie fatture.

Alcune tipologie di documenti che sono destinati alla distruzione:

  • documenti bancari
  • documenti assicurativi
  • documenti riservati di enti pubblici e privati
  • archivi
  • ordini
  • tabulati
  • supporti informatici e digitali che contengono informazioni riservate (Smartphone, DVD, CD, hard disk, memorie USB).

L’eliminazione dei documenti riservati avviene meccanicamente tramite un processo di triturazione che riduce ad esempio tutto il materiale cartaceo in frammenti a livello 2/3 (in base alle norme DIN32757-1 distruggi documenti), sistema che tutela la privacy e consente un miglior rispetto dell’ambiente. I materiali frammentati, infatti, sono avviati ad un processo di recupero e riciclo che consente il riutilizzo delle materie prime sotto diverse forme.

Gli obblighi di conservazione, dettati dalle diverse normative, sono poi riassunti ed indicati nella FU in vigore (FU XII, DM 2-12-09 e DM 16-2-10).

Forniamo servizi di eliminazione e distruzione di documenti e archivi sensibili di ogni dimensione garantendo e certificando la sicurezza della procedura e delle operazioni.

 

 

Comments are closed.