Emergenza rifiuti a Genova: CONFINDUSTRIA GENOVA organizza un OPEN DAY dedicato alle Aziende del Settore Ambientale

Primo incontro sulle tematiche inerenti la gestione dei rifiuti a Genova >>> venerdì 13 febbraio 2015 alle ore 13:00 presso la sede di Confindustria Genova.

Un primo incontro per elaborare le seguenti tematiche:

– Emergenza rifiuti e chiusura Scarpino: aggiornamento sulla situazione e predisposizione di una specifica nota da parte di Confindustria alla Commissione Parlamentare incaricata ad indagare sulla situazione di emergenza rifiuti, ancora esistente.

L’impianto di conferimento dei rifiuti solidi urbani (RSU) di Monte Scarpino si estende su un’area di circa mezzo milione di metri quadrati. Nata nel 1968, la discarica è situata sulle alture di Sestri Ponente ad un’altezza di circa 650 metri.
La discarica è composta da due moduli: uno cessato nel 1989 chiamato Scarpino 1 e l’altro, Scarpino 2, attivo dal 1990 all’Ottobre del 2014, quando l’impianto è stato chiuso per esaurimento dei volumi autorizzati.

– Piano industriale di Amiu: cosa può fare l’impresa privata sul territorio ligure per permettere uno sviluppo rapido e duraturo delle raccolte differenziate e del recupero dei materiali.

– Liguria circular- Forum: la disponibilità di Confindustria e delle sue aziende associate alla conduzione dei tavoli di lavoro.

– Organizzazione evento con Conai e Comieco sulla raccolta differenziata: basta alibi, una buona RD si può fare anche in Liguria.

logo_comieco logo_conai confindustria_genova

Comments are closed.