RELIFE GROUP UN NUOVO HUB COMPLETAMENTE GREEN

PER IL RICICLO IN ITALIA E NEL MONDO

ReLife Group è leader sul territorio nazionale per la gestione dell’intero processo di valorizzazione delle raccolte differenziate dalla raccolta al recupero dei rifiuti valorizzabili, dal monitoraggio puntuale del tasso di riciclo alla vendita finale di prodotti.

L’incontro tra il Gruppo Benfante e la Cartiera Bosco Marengo dà vita a ReLife Group un network integrato per l’economia circolare da 140 milioni annui di fatturato.

La forza dell’economia italiana risiede nella capacità del suo tessuto imprenditoriale: 6 milioni di imprese che, con l’energia e le capacità individuali, sono state in grado di generare un valore secondo a pochi altri Paesi nel mondo.

La tradizione di tale capacità è spesso tramandata da generazione a generazione, e lo sviluppo si è conservato gelosamente in linea diretta. Questa dinamica è particolarmente evidente nel settore della raccolta e recupero di rifiuti, dove i costi della logistica e il basso valore aggiunto hanno contribuito a creare un mercato popolato da una miriade di imprese (oltre 500 nel solo settore della carta da macero), che raramente superano i 60 km di raggio d’azione, faticosamente raggiungono economie di scala apprezzabili e difficilmente hanno capacità di fare investimenti strategici.

Per andare oltre questo orizzonte troppo limitato 11 imprenditori italiani, con il supporto di Xenon Private Equity, creano ReLife Group.

L’incontro tra il Gruppo Benfante, già operativo con un network di aziende di raccolta, trasporto, selezione di materiali recuperabili, e la Cartiera Bosco Marengo, produttore di cartoncino da carta recuperata, realizza il primo passo verso l’integrazione industriale finalizzata a generare il massimo valore nella filiera del riciclo.

ReLife Group unisce alla tradizionale efficienza e capacità creativa dell’impresa familiare la forza di un gruppo presente sua una vasta porzione del territorio nazionale, strutturato per valorizzare al massimo le economie di scala e offrire un network articolato di competenze.

Affidare i propri rifiuti a chi può garantire molteplici soluzioni e ottimizzazione dei costi assicurando al contempo trasparenza, tracciabilità e professionalità, diventa la scelta vincente per dare valore ai materiali e assicurare la chiusura del ciclo ambientale.

I numeri di ReLife Group

  • 140 milioni annui di fatturato complessivo
  • 360 dipendenti
  • 500 mila tonnellate di rifiuti selezionati
  • 120 mila tonnnellate di bobine prodotte da carta riciclata
  • 13 Impianti in Italia
  • 260 mila metri quadrati di spazi industriali dedicati al recupero e riciclo
  • 790 mila tonnellate autorizzate al trattamento di rifiuti
  • 320 anni di esperienza totale come somma di singole storie di successo

Comments are closed.